Benvenuto, ospite! [ Registrati | Login

Kentar

Predefinita 15 dicembre 2017

Metaphora

Il momento che più mi piace della giornata è al tramonto…le cromaticità che lo colorano, dipingono nel mio spirito momenti rari e unici di serenità, come se almeno in quegli istanti avessi finalmente fatto pace con me stesso, come se fossi finalmente approdato nella mia terra, nella mia casa con la mia gente….Ma…purtroppo tutto ciò, invece di essere un meraviglioso quadro ad olio, è solo un bell’acquerello, destinato ogni volta a stingersi alla prima rugiada del mattino. Mi sono chiesto molte volte, se non fosse allora più economico e veloce, fermarsi ogni giorno ad osservare con calma il cambio tra il giorno e la notte ( e nella nostra città, in ogni stagione è sempre uno spettacolo unico al mondo…), invece di dedicare soldi e tempo frequentando un centro massaggi…….ma ne vale la pena ? Non mi piace sfidare le leggi della normale consuetudine psichiatrica, non vorrei dare l’idea di essere uno squilibrato, ma questa metafora, cioè il massaggio vissuto come il tramonto di una giornata, mi affascina perché alla fine tutti e due riescono a regalarmi quasi le stesse emozioni. E’ un periodo che le mie frequentazioni massaggifere orientaleggianti sono molte rade; ma la ricerca continua di un benessere fisico, anzi direi nel nostro caso benessere somatico, mi hanno portato a varcare qualche volte la soglia di queste nuove cattedrali orientali, custodi di un arte antica, che purtroppo molte volte viene svilita ed offesa da una finalità modesta nel suo contesto erotico. E daje, alla stessa cifra se pò esse più omini e chiede ed ottene prestazioni più concrete, pasticconi a parte ovviamente, giocamo ad armi pari…..! Non so voi ma ultimamente sono diventato intollerante a certe richieste. Le giudico come delle pennellate d’inchiostro simpatico, sono invisibili, inutili, poco hanno a che fare con il massaggio, almeno come adesso intendo viverlo io. Se ci riflettiamo, ma che beneficio comportano, sopratutto in un contesto alieno da ogni reciproca simpatia affettiva. Placano un nostro istinto primordiale ? De sicuro alleggeriscono er portafojio. Ma dai…… Mejo affrontà na professionista c’è da uscirne più orgogliosi; in modo da potè dì alla fine dell’incontro se soddisfatti : ammazza, sò er Maciste de Monteverde…..
Un saluto a tutti voi

Nessun tag

  

Link sponsorizzati

Lascia un Commento

Devi essere loggato per pubblicare un commento.

  • Leonardo

    da on 6 febbraio 2018 - 0 Commenti

    Salve, ho notato in chat che Thailover69 parte per un viaggio in Thailandia, all’insegna del relax e divertimento. Io ho avuto modo di visitare Pattaya a sud di Bangkok e devo dire di esserne rimasto abbastanza soddisfatto sia per il clima che per l’accoglienza delle thailandesi. La vacanza si è rivelata economicamente molto sostenibile sia […]

  • Gelsomino

    da on 15 dicembre 2017 - 0 Commenti

    Gelsomino 3 aprile 2017 at 16:13 Mi associo a quanto detto da Max, che a sua volta si è associato a quanto detto da Gelsomino. Praticamente abbiamo fatto una associazione per delinquere composta da due individui. A parte gli scherzi, condivido pienamente la considerazione finale, visti appunto i controlli cosi stringenti dell’ultimo periodo sui Centri […]

  • Max

    da on 15 dicembre 2017 - 0 Commenti

    Max 28 novembre 2017 at 10:42 Ricordo a tutti che esiste una pagina Facebook del massaggio.net dove troverete piu’ foto delle operatrici. Tutti possono contribuire cone le loro esperienze e commenti. https://www.facebook.com/Ilmassaggionet-1479816515623740/

  • Pinturicchio

    da on 15 dicembre 2017 - 0 Commenti

    Pinturicchio 3 novembre 2016 at 22:27 Oggi voglio lasciare un commento sul centro Via Cairoli ( piazza Vittorio).Telefono al centro mi risponde Monica dicendomi di essere libera,faccio presente che non sono mai stato in questo centro e in questa zona, arrivo ambiente squallido, mancanza di igiene, molto disordine personale scortese.Si presenta una massaggiatrice dicendomi di […]

  • Max

    da on 15 dicembre 2017 - 0 Commenti

    Max 31 marzo 2017 at 12:20 Mi associo a quanto detto da Gelsomino, Lili e YaYa sono quanto c’e’ di meglio a Roma, due vere professioniste. La prima opera nella splendida cornice di Roma Nord, per i meno fortunati che abitano oltre le mura Aureliane, YaYa e’ un porto sicuro. In questo momento di controlli […]

Lingue

ArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Amici Facebook